Mentoplastica

Network

Seguici anche su:

 

seguici su twitter seguici su Facebook seguici su BlogSpot seguici su Youtube Feed Rss

Focus

 

Giugno 2017

E' online la nuova versione del portale  Chirurgiestetiche.it piena di novità contenuti iniziative e collegamenti con il web 2.0. Seguiteci sempre in tante qui ed anche sulla Pagina  Facebook!

foto foto foto

Mentoplastica

La mentoplastica è riservata alle persone che possiedono una morfologìa del mento che rende disarmonico l'aspetto del volto: talvolta il mento può essere troppo sviluppato e proiettato "in fuori", oppure "sfuggente" e poco pronunciato. Un mento sfuggente o troppo prominente conferisce un'immagine generale "da caricatura".

Nell'immaginario collettivo, la persona non raffinata e rozza ha sempre un mento importante, così come la persona priva di carattere viene rappresentata con i mento sfuggente.

In entrambi i casi l'effetto estetico complessivo dell'intero ovale del viso non appare gradevole e addirittura, in taluni soggetti, tali caratteristiche possono determinare problemi funzionali più gravi.

La correzione di questi difetti ridona non solo armonia al volto, ma una nuova sicurezza nella propria percezione di sé. L'operazione di mentoplastica.

L'INTERVENTO

Per risolvere chirurgicamente tali problemi il paziente ha due soluzioni:

1) Nel caso di un mento troppo sviluppato bisogna ricorrere ad un intervento di chirurgia maxillo facciale.
2) Qualora, invece, sia semplicemente necessario aumentare la proiezione del mento, è possibile risolvere il problema mediante chirurgia estetica con un intervento denominato mentoplastica.

L'INTERVENTO DI MENTOPLASTICA
Molte volte una mentoplastica può esser condotta in concomitanza con altre operazioni, proprio per ottemperare alla famosa legge non scritta e sempre valida che guida ogni chirurgo estetico: concorrere in scienza e coscienza, con abilità e saggezza, ad un miglioramento globale dell'aspetto estetico d'ogni paziente.

Il metodo più semplice per eseguire l'intervento di mentoplastica consiste nell'introdurre una protesi, disegnata e dimensionata ad arte, entro una piccola tasca ricavata di fronte al mento "originale" del paziente: anni fa le uniche protesi disponibili erano in silicone, oggi è possibile avvalersi di materiali maggiormente biocompatibili ad elevata plasticità.

La mentoplastica è intervento che si esegue normalmente in anestesia locale in regime ambulatoriale, e dunque non necessita di ricovero: effettuata l'anestesia, il chirurgo inizia eseguendo una piccola incisione, o dentro il vestibolo della bocca o esternamente sulla pelle sottostante il mento, quindi procede ad adeguato scollamento, posiziona la protesi, richiude il taglio chirurgico e immobilizza la parte con cerotti esterni.

Condividi |

 

Chirurghi in Evidenza

dott.
Piovano Luca

 

Qualifica:
Chirurgo
Specialita':
Chirurgia Plastica
Luogo di Lavoro:
Roma

dott.ssa
Gallo Simona

 

Qualifica:
Medico Chirurgo
Specialita':
Chirurgia plastica e ricostruttiva
Luogo di Lavoro:
Roma, Roma

La Mappa dei Chirurghi

Costo Interventi

Finanziamenti

© 2011 www.chirurgiestetiche.it - all rights reserved | Web Marketing | affiliazioni