Prima dell'intervento

Network

Seguici anche su:

 

seguici su twitter seguici su Facebook seguici su BlogSpot seguici su Youtube Feed Rss

Focus

 

Giugno 2017

E' online la nuova versione del portale  Chirurgiestetiche.it piena di novità contenuti iniziative e collegamenti con il web 2.0. Seguiteci sempre in tante qui ed anche sulla Pagina  Facebook!

foto foto foto

Prima dell'intervento

Fase preoperatoria

Il chirurgo vi farà alcune domande, venendo così a conoscenza non soltanto delle implicazioni psicologiche causate dalla presenza dell'imperfezione, ma anche delle condizioni del vostro ambiente familiare e professionale e della situazione specificamente medica:

  • • Il vostro stato di salute generale;
  • • Gli interventi chirurgici precedentemente subiti;
  • • I farmaci utilizzati;
  • • Eventuali allergie ad alcuni componenti ecc.

Verranno poi richiesti alcuni esami clinici e di laboratorio e, qualora fosse necessario, eventuali altre visite specialistiche o indagini mediche.

Le analisi preoperatorie, così come l' autorizzazione all' intervento (il cosidetto "consenso informato") sono atti obbligatori per tutti gli interventi di un certo impegno e quindi rivestono un valore sia medico che legale.

Questi minimi accertamenti diagnostici, che a prima vista possono apparire noiosi, sia che si tratti di piccoli interventi ambulatoriali che di grossi interventi in anestesia generale, danno maggior tranquillità al paziente che li deve subire e al chirurgo che li deve eseguire. In ogni caso non esitate a esporre i vostri dubbi o le vostre domande al chirurgo a cui vi siete rivolti.

Infine sarà di prassi fotografato il difetto fisico per consentire al chirurgo di valutare nel dettaglio la necessità e la portata dell'intervento di correzione e studiare quindi la soluzione più indicata.
Nondimeno il paziente avrà la possibilità di vedere, con la guida del medico, la propria situazione e capire il tipo di intervento che il chirurgo suggerisce di effettuare.
Una volta presa la decisione di affrontare l'intervento verranno indicate dal chirurgo alcune importanti norme:

  • • contattare sempre il chirurgo se nei 10 giorni che precedono l'intervento si presentasse la necessità di assumere farmaci. Questo è estremamente importante perché l'assunzione di qualche componente potrebbe precludere l'operazione;
  • • nei giorni che precedono l'intervento, come pure in quelli immediatamente successivi, non è possibile assumere preparati contenenti acido acetilsalicilico o antinfiammatori od altri anti aggreganti; 
  • • la terapia antibiotica indicata nella ricetta dal medico dovrà essere iniziata nelle 24 ore precedenti l'intervento chirurgico se richiesto dal medico;
  • • è possibile proseguire la normale assunzione di pillola anticoncezionale salvo diverso parere del ginecologo, del chirurgo o dell'anestesista;
  • • nei giorni precedenti l'intervento chirurgico è consigliabile rifornirsi dei medicinali che saranno utilizzati a casa dopo l'operazione;
  • • portare gli ultimi esami medici eseguiti oltre a quelli prescritti dal chirurgo;
  • • per interventi in anestesia generale è necessario il digiuno assoluto nelle 8 ore precedenti l'atto operatorio; per gli interventi in ambulatorio sono sufficienti 5 ore; 
  • • divieto assoluto di fumare nelle ore che precedono l'intervento ed è preferibile astenersi dal fumo nelle settimane successive; 
  • • per interventi in anestesia generale è necessario presentarsi in sala operatoria privi di smalto per unghie; 
  • • dopo l'intervento chirurgico, il paziente sarà dimesso solo se accompagnato da un familiare o da persona di fiducia, non potrà affaticarsi né tantomeno guidare.

Prima dell'intervento

La sera precedente fate una cena leggera evitando tutti gli eccitanti (alcool, vino, fumo ecc. ecc.). Cercate di dormire almeno 8 ore aiutandovi eventualmente con 20 gocce di un sedativo quale per esempio il Lexotan oppure qualunque altro sedativo siate abituati a prendere. Ricordatevi che potete bere acqua anche 3 ore prima dell'intervento ma, assolutamente, non potete ingerire cibi solidi né caffè nelle 8 ore precedenti l'intervento. La mattina fatevi accompagnare alla clinica da una persona di vostra fiducia, parenti o amici più stretti, che provveda a guidare la macchina al posto vostro (il nervosismo gioca dei brutti scherzi ) e a infondervi fiducia e tranquillità. Gli interventi di chirurgia estetica necessitano di una pelle perfettamente pulita così quella mattina evitate assolutamente di truccarvi e di mettere smalto per le unghie.

Non preoccupatevi eccessivamente di come vestirvi per la sala operatoria perché vi sarà consegnato l'abbigliamento adeguato dalla clinica e, in caso di ricovero in day hospital, eventualmente potete portare un pigiama o una camicia da notte da indossare con facilità e per il post intervento andrete a casa con i vostri vestiti anche questi facili da indossare per non interferire con le medicazioni.

Condividi |

 

Chirurghi in Evidenza

dott.
Davoli Guido

 

Qualifica:
Laurea in Medicina e Chirurgia
Specialita':
Chirurgia Plastica ed Estetica
Luogo di Lavoro:
Roma, Latina, Frosinone

dott.
Orlandi Alberto

 

Qualifica:
Medicina e Chirurgia
Specialita':
Chirurgia plastica e ricostruttiva
Luogo di Lavoro:
Milano, Bergamo, Alba, Cremona, Varese

La Mappa dei Chirurghi

Costo Interventi

Finanziamenti

© 2011 www.chirurgiestetiche.it - all rights reserved | Web Marketing | affiliazioni